BERSAGLIERI PARMA
  LA SCUOLA DI APPLICAZIONE
 


   

LA SCUOLA DI APPLICAZIONE DI FANTERIA


La Scuola di Applicazione di Fanteria trae origine dalla "Scuola Normale di Fanteria " istituita a Torino nel 1849 ed in seguito denominata "Scuola Militare di Fanteria".La Sede era a Ivrea. Nel 1862 fu rinominata "Scuola Normale di Fanteria" e, nel 1864 fu  trasferita alla Reggia di Colorno (PR) per poi prendere sede l'anno successivo, nel Palazzo Ducale di Parma .
Nel 1869 fu trasformata in "Scuola Centrale di Tiro, scherma, ginnastica e nuoto per la Fanteria" per assumere poi, nel 1888 la denominazione di "Scuola Centrale di tiro di Fanteria".
E' qui che nel 1898 nasce, ad opera del Capitano  dei Bersaglieri Camillo Natali, la leggendaria specialità dei Bersaglieri Ciclisti  formata da elementi scelti da tutti i Reggimenti Bersaglieri. La specialita' avra' lunga vita, desterà l'ammirazione di tutti gli eserciti europei e si coprira' di gloria su tutti i fronti .E' qui che, nel 1998, per ricordare ai posteri tanta leggenda, l'Associazione Nazionale Bersaglieri di Parma ha posto una targa marmorea in occasione del centenario di fondazione della specialità. Fra queste mura, inoltre, fino al 1943, si e' forgiata la gran parte degli Ufficiali dei Bersaglieri. L'8 Settembre 1943 gli allievi della Scuola resisteranno eroicamente all'assalto del tedesco invasore testimoniando con il loro sacrificio la tenacia, il valore e l'onore degli Ufficiali Italiani.



il Corso del 1909: in primo piano, al centro, il
Maggior Generale Alberto Crispo Cappai
Comandante della Scuola
Il Generale Alberto  Crispo Cappai, Sottotenente dei Bersaglieri nel XII°Battaglione a Porta Pia, fu avviato giovanissimo alla carriera militare.Nato nel 1851, aveva frequentato il collegio Teuliè di Milano quindi l'Accademia Militare e la Scuola di Guerra.Ufficiale assai brillante, aveva prestato servizio nel Corpo di Stato Maggiore e comandato la Brigata Casale.Nel 1898 era Comandante Superiore del Contingente Italiano di Creta di cui faceva parte il suo primo reparto Bersaglieri.
Successivamente alla Scuola Centrale di Tiro, comandò diverse Regioni Militari. Lo scoppio della Grande Guerra lo vede al Comando Territoriale del Corpo d'Armata della Puglia.In questa veste ha modo di operare fattivamente a favore di Gabriele D'Annunzio (Sergente ad honorem dei Bersaglieri Ciclisti ) nell'incursione aerea del 4 Ottobre 1917 alle bocche di Cattaro ove si era rifugiata la Marina Austriaca.Il Bersagliere Alberto Crispo Cappai si ritirera' dal servizio nel 1919  e morirà a Modugno nel 1940.






(La foto proviene, per gentile concessione, dall'Archivio della Famiglia Crispo di Modugno)

 

 

 

 
  Oggi ci sono stati già 35338 visitatori (70721 hits) qui!  
 
=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=